1) Identificare il Sesso delle Tue Piante di Cannabis

Cosa dicono? Gli uomini vengono da Marte e le donne da Venere .... L'identificazione e la separazione delle piante maschili e femminili è un aspetto molto importante nella coltivazione di semi regolari di cannabis. Se non riconoscere i segni potrebbe costarvi il vostro raccolto!

Le piante femmine di cannabis producono fiori di cannabis, che vengono utilizzati per scopi medici e ricreativi. D'altra parte, la cannabis maschio ha minime quantità di composti attivi della cannabis (cannabinoidi) e produrre sacchetti di polline invece di fiori. Il loro ruolo nella vita della pianta di cannabis è solo quello di diffondere quel seme!

Quando il polline di una pianta di cannabis maschio raggiunge una femmina (attraverso l'impollinazione), allora avviene la fecondazione, e la pianta femminile inizierà a produrre semi come matta. La pianta mette tutte le sue energie nella produzione di semi (é comparabile con il corpo che mette tutte le sue energie nella produzione di un bambino in una donna incinta) e non utilizza la sua energia per produrre grandi grassi boccioli.

Quindi, se volete raccogliere BOCCIOLI di canapa al posto dei semi, assicuratevi di separare i maschi dalle femmine prima che i maschi possono impollinare le signore. Quindi, la prossima domanda ... Come si fa a sapere se avete un maschio nascosto nella vostra grow room ?!

male early sexfemale early sex

Dopo 10 giorni di fioritura (12/12 pianificazione luce) la pianta di cannabis rivelerà il suo genere (in fase di pre-fioritura). Per fortuna si può riconoscere visivamente se avete dei maschi. Per fare questo, controlla i nodi della pianta nella seconda e terza settimana della fase di fioritura; questo è dove i piccioli (il gambo che attacca la foglia al gambo) incontrano lo stelo (ho sempre descritto questi come le "ascelle" della pianta! Vedere il grafico).

Determining Gender ASC

É abbastanza semplice. Se vedete ciò che appare come delle palline avere un maschio. Se vedete pistilli (come un capello sottile) si dispone di una femmina. Semplice! Non appena identificate un maschio, sbarazzatevene!

 

2) Ciclo di vita-fasi: crescita e fioritura

La Cannabis passa attraverso due fasi nel suo ciclo di vita, la fase di crescita / vegetativa e la fase di fioritura. Ho descritto tutti gli aspetti di queste due fasi in modo più dettagliato nei miei articoli precedenti, ma li potete trovare qui: CRESCERE & FIORE. Nella fase vegetativa le piante di cannabis si concentrnoi solo nel crescere più alte, più grandi e più forti. Mostrare il sesso è meno rilevante in questa fase del ciclo di vita.

 

3) Ermafroditismo

Le Ermafroditi o 'hermies' sono piante di cannabis femminili in cui i fiori sviluppano genitali maschili per fertilizzare se stesse (auto-impollinazione). Il risultato: boccioli pieni di semi, il che è indesiderabile per qualsiasi fumatore!

Perché le Piante di Cannabis diventano Ermafrodite?

1) Stress

hermie

Nella maggior parte dei casi l'ermafroditismo è il risultato della risposta della pianta allo stress. I cambiamenti ambientali sono la principale fonte di stress, causando che una pianta di cannabis femminile diventi 'herm'. Per esempio: se le vostre piante ricevono più di 12 ore di luce durante la fase di fioritura allora diventeranno stressate e confuse. Non è chiaro per le piante se devono crescere o fiorire. Nella maggior parte di casi come questo diventeranno ermafroditi (hermies) o tornano alla fase vegetativa.

NOTA: Un errore comune fatto dai coltivatori principianti sta nel dare una sbirciatina nella loro serra quando le luci sono s pente durante la fase di fioritura. Anche il minimo raggio di luce può svegliare le piante dal loro sonno e causare confusione nel loro sistema.

Per i coltivatori all'aria aperta, siate consapevoli del fatto che la stessa interruzione delle abitudini di sonno delle piante può venire da lampioni o luci del giardino.

 

2) Genetica/Cultivar

Lo stress non è l'unica causa di ermafroditismo. tendenze ermafrodite possono essere un patrimonio genetico; questo significa che è già 'scritto' nella genetica che la pianta femmina diventerá una Hermie. Coltivatori esperti affermano che i semi di cannabis femminizzati, hanno una maggiore tendenza al ermafroditismo rispetto ai semi regolari. Ma perché?

Vorrei spiegarlo in questo modo: i semi di cannabis femminizzati sono realizzati manipolando la pianta femmina. I semi di cannabis regolari sono fatti in modo 'naturale', incrociando una pianta maschio con una pianta femmina.

Ma torniamo ai semi (fems) femminizzati; i Fems sono fatti mediante la 'trasformazione' / 'inversione' della pianta femmina di una pianta di sesso maschile. Questo può essere fatto mediante la spruzzatura di STS (tiosolfato di argento) su una pianta femmina, durante il periodo di fioritura. Questo si trasformerà la pianta femmina in una pianta di sesso maschile, il che significa che invece di fiori, lei (o dovrei dire lui!) Inizierà a produrre sacchetti di polline. Questo polline viene utilizzato per impollinare una copia (clone) o una pianta femmina diversa (incrocio) per rendere i semi femminilizzati.

Quindi, per riassumere il tutto, una femmina viene trasformata in un maschio per impollinare una 'sana e naturale' femmina. Potrá quato causare una tendenza a produrre hermies nel corredo genetico? Diciamo solo che, dalla nostra esperienza ASC con molte migliaia di semi femminilizzati, la percentuale di hermies prodotta dai marchi che usiamo è minuscola.