12/12: Fioritura!

Sicuramente avrai letto le mie precedenti rubriche (se non l'hai fatto clicca qui: BLOG), e saprai che siamo arrivati al pinnacolo del processo di coltivazione della cannabis. Sul lato olandese dell'equatore ci vorrà un po' prima che accada, perché settembre arriva sempre un po' in ritardo, ma è tutto okay se sai di cosa sto parlando. Certo, ovviamente: la fase di fioritura.

Con la coltivazione all'esterno, i giorni che diventano più corti e il buio che dura più a lungo garantirà l'inizio del processo di fioritura. O, se cambi la tua tabella di illuminazione da 18/6 a 12/12, accadrà la stessa cosa: FIORITURA!
Nota: facendo crescere i fiori all'esterno, le piante saranno pronte dopo 1-2 settimane di crescita (a seconda dell'altezza desiderata) e potranno essere trasportate così da farle fiorire. Una delle (molte) regole fondamentali è che le piante di cannabis possano essere messere a crescere quando la pianta grossa quanto il vaso che la contiene.

Nelle prime due settimane di crescita le piante continueranno a crescere e sviluppare una struttura fiorente, e i primi germogli diventeranno visibili. Questo è anche chiamato il periodo di "stretching". Dopo questa fase la pianta crescerà in altezza dal 50% al 300%, a seconda della specie (Indica o Sativa).

Sativa vs Indica by ASC

La decrescente quantità di luce verso la fine dell'estate fa sì che le piante di cannabis capiscano che la loro vita è arrivata al termine. Come menzionato prima, le piante di cannabis misurano la quantità delle ore di buio grazie all'ormone fitocromo. La reazione delle piante è che avviano il proprio ciclo riproduttivo per mantenere la specie (il meccanismo di sopravvivenza delle piante di cannabis). Le piante femmine produrranno fiori nella fase di fioritura. Questi fiori hanno uno strato di resina (tricomi) quando cercano di "raccogliere" il polline, così che possano essere fertilizzati. Il polline è prodotto dagli esemplari maschi di piante di cannabis durante la fase di fioritura. Il risultato della fertilizzazione sono semi, ed è per questo che la cannabis continua ad esistere (si spera per sempre). Ma ovviamente vogliamo assicurarci che i semi entrino nei tuoi fiori, perché sicuramente serviranno ad altro che semplicemente a produrli. Perciò devi sempre assicurarti che le piante maschili siano sempre portate via in tempo da quelle femmine prima che il polline possa diffondersi (questo di solito succede durante la seconda o terza settimana della fase di fioritura).

HermieDurante il programma 12/12 le tue piante riceveranno la stessa quantità di ore di luce e di ore di buio (12). Anche con più di 12 ore di buio, le tue piante rimarranno in fase di fioritura. Alcuni coltivatori preferiscono più di 12 ore di buio (non sono sicuro che sia consigliabile, ma personalmente non ho mai sperimentato). Dare più di 12 ore di luce non è possibile durante la fase di fioritura, perché altrimenti le tue piante diventeranno stressate e confuse. Non è chiaro alle tue piante se debbano far crescere fiori e quindi tornare alla fase vegetativa, o peggio, diventeranno ermafrodite. Si tratta di piante femmine nelle quali il fiore sviluppa genitali maschili (sacche di polline) per fertilizzarsi da sole (auto-impollinazione). Il risultato è che ti troverai con fiori pieni di semi e spesso è un risultato indesiderato. NOTA BENE: Un errore comune fatto dai coltivatori principianti è interrompere il periodo di buio per "spiare" le proprie piantine che crescono mentre le luci sono spente. Perfino il più piccolo raggio di luce potrebbe "svegliare" le piante dal loro sonno, sia per quelle all'interno che all'esterno, che possono ad esempio ricevere illuminazione dalle luci stradali o del giardino. In entrambi i casi il periodo di buio è interrotto, il che stressa incredibilmente le piante. Non è una buona idea! 

 

Karma FlowerPeriodi di fioritura e specie

I periodi di fioritura delle piante di cannabis variano a seconda della loro specie. Per le sativa è più lungo che per le indica, e il periodo di fioritura degli ibridi è più o meno una via di mezzo (ha senso).

  • Fiori di indica - da 7 a 9 settimane
  • Fiori di sativa - da 10 a 16 settimane
  • Fiori ibridi - da 8 a 13 settimane

 

UR e temperature ottimali durante il periodo di fioritura

Non appena la tua cannabis sarà in fioritura avrai bisogno di abbassare l'UR (Umidità Relativa) per evitare il rischio di marcitura della piantagione. L'UR perfetta durante il periodo di fioritura è tra il 40% e il 50%, e la temperatura ottimale è tra i 25 e i 30 gradi celsius. Inoltre, i nutrienti di cui le piante necessitano variano da azoto (N) a potassio (K) a fosforo (P).

12/12 

Terza settimana del processo di fioritura

Kale BenenCon la tecnica del "lollipopping" tutte le foglie e i gambi in eccesso possono essere rimossi nella terza settimana del processo di fioritura, quindi non si formerà una piantagione sottosviluppata (risparmi un sacco di lavoro di potatura alla fine). Questo vuol dire che tutte le piante avranno le "gambe nude" dopo il lollipopping; anche le donne con le gambe lisce sono le migliori, non è vero? Lo faccio fino alla terza settimana del processo, e non raccomando di farlo in seguito perché potrebbe contribuire a stressare la pianta.

 

Il risciacquo

Consiglio di smettere di nutrire le piante tra le 2 e le 3 settimane prima del raccolto, dando loro soltanto acqua. È quel che definisco il "risciacquo". Personalmente, sciacquo le piante tre settimane prima del raccolto con acqua, solo acqua senza altri additivi.
(In Olanda l'acqua del rubinetto può essere usata perché non contiene nessuna traccia di cloro, è pulita e bevibile).

Durante il risciacquo le foglie più grosse muoiono e perdono il colore nei pressi della cima, quindi i "colori dell'autunno" iniziano a diventare visibili. Le piante usano ancora i nutrienti immagazzinati (altrimenti i nutrienti finirebbero nel prodotto finale). Nella mia esperienza, il risciacquo ha un effetto positivo sull'aroma del prodotto finale, il fumo è più sottile lungo la tua gola, e un purino brucia lento e costantemente, senza doverlo riaccendere di continuo: BIANCA cenere!

Flush 1 Sin Mint Cookies

Flush 2 Scotts OG

Flush 3 Shoreline